Intervento alla Leopolda di Cristina Favati per il nostro Circolo PD Online Libertà è Partecipazione

Premessa

l’intervento sul palco non c’è stato, viste le oltre 400 richieste pervenute, ma  i documenti sono stati consegnati all’organizzazione, che si è impegnata a dare sollecite risposte.

Vi trascriviamo qui di seguito il testo dell’intervento previsto:

E’ bello essere qui

Lo è per me, e lo è per quelli che rappresento, oggi, e ogni giorno
Vi porto la testimonianza  del Gruppo con i cui componenti ogni giorno interagisco. E la mia testimonianza ha, per noi, un importanza elevata, come tutte le cose in cui crediamo di più, come in questo Partito.

In questo breve intervento vorrei parlarvi di  1) il ruolo dei Circoli online, 2) l’interazione tra centro del Partito e periferia, e 3) la possibilità di supportare le iscrizioni da parte dei circoli online

I circoli online

Chi vi parla rappresenta un Circolo ufficiale di questo Partito, il CIrcolo intitolato ad Attilio Tonelli, “Libertà è Partecipazione”, che conta ad oggi più di 120 iscritti, con oltre 1800 presenze registrate sulla pagina Facebook associata. Presenze per lo più italiane, ma che annoverano anche simpatizzanti all’estero, specialmente nel Nord-Europa. Vorremmo  mostrarvi l’importanza dei Circoli ufficiali Online, spesso misconosciuti, quasi sempre, occorre dirlo, inascoltati. Un Circolo Online grande come il nostro possiede un alto potenziale di discussione, come testimoniano i tanti, tantissimi post di ogni giorno. Ma più di tutto ne rappresenta risorsa inestimabile, il potenziale umano territoriamente vario. Al contrario di un circolo territoriale, dove l’identità correntistica è forte, un Circolo online come il nostro rappresenta la pluralità e la capacità interattiva tra persone di varie esperienze e competenze che territrorialmente potrebbero non incontrarsi mai. Deve quindi esserci parità  tra circoli territoriali, considerati un’emanazione del Partito in periferia, e i Circoli ufficiali online. L’arricchimento in senso trasversale dell’esperienza territoriale, riscontrabile nei circoli online, non può che giovare alla discussione delle proposte politiche. Inoltre, la capacità dibattimentale e documentale che un circolo online può esprimere, difficilmente potrà essere eguagliata da riunioni anche periodiche territoriali.    Vorremmo quindi che si prendesse atto del potenziale, attualmente sottovalutato, dei Circoli online, attraverso un loro potenziamento e un contatto più fitto col partito di quanto finora avvenuto.

l’interazione centro-periferia.

Si, perché questo contatto, tra i circoli periferici, soprattutto quelli online, e gli organismi centrali del Partito, sembra al momento quasi inesistente.
Questo Circolo ha espresso alcune posizioni, negli anni, attraverso la redazione di documenti ufficiali, discussi e approvati internamente, e poi inviati agli organi direttivi. Il risultato? nulla… per ora e purtroppo non abbiamo risposte da riportare nemmeno oggi. Solo un grido di dolore per essere stati, forse ingiustamente, inascoltati. Ma i circoli online   sono in grado di offrire un ampio ventaglio di proposte, di idee, di dubbi che debbono essere considerati nella discussione. Non vogliamo sentirci frustrati per un potenziale inespresso, vogliamo sentirci orgogliosi per un potenziale espresso e riscontrato. Perché anche noi,  simpatizzanti ed elettori attivi, siamo il PD

Iscrizioni online

  La capacità di attrarre simpatizzanti di area e di partito è enorme, ma la capacità di tradurre questo nostro punto di forza in reali iscrizione al partito, concesso ai circoli territoriali, è negato a quelli online. Noi vogliamo   anche un contributo forte al tesseramento. rendendo  le comunità territoriali e virtuali  paritetiche anche nel favorire le iscrizioni al partito. Potremmo cominciare  dalle richieste affiliazione dall’estero, come ricordavo prima,  iscrizioni che non si possono perfezionare, per via dell’irragiungibilità del Circolo territoriale, o della sua inesistenza.

Chiediamo quindi:

 1) di aprire nel sito nazionale una pagina con i link di tutti i circoli on line riconosciuti e con tutti i documenti prodotti dai circoli, facendo in modo  che  si instauri un contatto interattivo col partito

 2) che si  introducano nello statuto dei meccanismi di rappresentanza dei circoli nella assemblea nazionale

3) Che si dia possibilità ai circoli on line di iscrivere coloro che non hanno documentata possibilità di iscriversi a un  circolo territoriale

Non ci stancheremo mai di pensare che il supporto dei Circoli online come il nostro giochi un ruolo di estrema importanza nel futuro del nostro Partito, futuro che vogliamo roseo, anzi, verde, bianco e rosso, come i colori del nostro Partito, e della bandiera nazionale. Futuro che crediamo dipenda da noi. Noi tutti, noi Democratici del PD

Grazie